Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, ha firmato il decreto che attribuisce le risorse, articolate in 20 milioni di euro per il 2023 e 30 milioni per il 2024, da destinare a programmi straordinari di manutenzione della rete stradale, per migliorarne l’accessibilità e resilienza.

Nell’immagine Enrico Giovannini, il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti della Repubblica italiana

Gli interventi possono riguardare le strade di competenza regionale, provinciale o comunale, qualora queste ultime siano l’unica via di comunicazione tra Comuni appartenenti all’Area. Le spese ammissibili al finanziamento includono: l’adeguamento normativo delle pavimentazioni e dei sistemi di smaltimento delle acque, la segnaletica, l’illuminazione e i sistemi di infomobilità, la realizzazione di percorsi per la tutela delle persone deboli, il miglioramento delle condizioni per la salvaguardia della pubblica incolumità, la riduzione dell’inquinamento ambientale e dell’esposizione al rischio idrogeologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *