L’ultimo Consiglio dei Ministri diretto da Mario Draghi ha approvato un nuovo decreto-legge che introduce misure urgenti in materia di accise e IVA sui carburanti. Il provvedimento, che mira a contrastare l’insistenza della crisi energetica, si estende fino al 18 novembre 2022.

Nell’immagine: Mario Draghi, Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana

Il decreto ha stabilito la riduzione delle aliquote di accisa su prodotti energetici utilizzati come carburanti; l’esenzione dall’accisa per il gas naturale per autotrazione; la riduzione dell’aliquota IVA (fissata al 5%) per le forniture di gas naturale impiegato in autotrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *